Cipollini: “Nibali doveva pagare per vincere a Rio 2016″ Sei d’accordo?

Quando parla Mario Cipollini non è mai banale. Proprio come quando correva: a un talento straripante, il Re Leone abbinava una personalità capace di veleggiare nei marosi del mondo del ciclismo, anche in maniera non sempre limpida – il suo nome è stato più volte accostato al doping.

Ora Cipollini è tornato a parlare (a L’Equipe) e a far parlare di sé per un’analisi tutt’altro che scontata del comportamento di Nibali a Rio 2016: doveva pagare Henao – dice – e avrebbe vinto,

Pagare per falsare il risultato di una gara di ciclismo: è successo tante volte in passato e con tutta probabilità succede anche ora, sebbene i ciclisti rispondano scandalizzati quando gli viene chiesto.

Cipollini (forse perché è un ex) no, tanto che nell’intervista al quotidiano sportivo francese inizia smontando il mito di una delle giornate più memorabili del ciclismo italiano, il “capolavoro mondiale di Zolder 2002”.

Quella volta non ci fu solo il “treno perfetto” (è qui da vedere), o una volata regale, ma ci fu anche un accordo..

Con una squadra che non aveva più chance di vincere alla quale offrimmo una ragion d’essere.

Ossia soldi in cambio di collaborazione, anche se Cipo non entra più nel dettaglio.

Lo stesso ragionamento, secondo lui, avrebbe dovuto farlo Nibali a Rio:

Invece che tirare in discesa prendendosi dei rischi enormi per staccare dalla ruota Henao e Majka, avrebbe dovuto offrire 100.000 euro al colombiano per collaborare e farsi aiutare a controllare l’avversario.

Henao sarebbe rimasto quello che è, un normale corridore, mentre Nibali avrebbe recuperato in fretta i soldi spesi con le sponsorizzazioni da campione olimpico.

Accordi del genere, argomenta Cipollini, sono sempre esistiti. Ha ragione, tanto che a noi è tornata in mente la “strana” vittoria di Vinokourov a Londra 2012 – con Uran che nello sprint finale a due sembrava più un gregario che un rivale..

Ma è accettabile pensare che possano esistere ancora, tanto da essere “suggeriti” da qualche big del passato?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...